Dieta per lavorare meglio: vantaggi della dieta a base vegetale

Le persone che seguono un’alimentazione a base vegetale sono più efficienti e produttive sul posto di lavoro rispetto a chi consuma carne con regolarità: lo rivela uno studio della George Washington University School of Medicine.

Allora mangiare sano non fa bene solo alla salute, ma anche al lavoro: vediamo perché…

 

Come il cibo influenza la capacità di attenzione

Il cibo che consumiamo viene trasformato in energia che serve, tra le altre cose, come “combustibile” per il cervello, e fin qui niente di nuovo.

Quello che pochi sanno è che una parte importante di questo meccanismo dipende dalla capacità del cibo di causare infiammazione. Sappiamo infatti che il nostro sistema immunitario si attiva quando il corpo riconosce elementi estranei: maggiore il grado di “estraneità”, maggiore il livello di infiammazione, maggiore la quantità di energia necessaria a tenerci in movimento.

In sostanza, la quantità di energia a disposizione del cervello è inversamente proporzionale alla quantità di infiammazione. In questo scenario, gli alimenti a base vegetale sono quelli che assicurano il livello di infiammazione minimo, lasciando quindi molta più energia a disposizione del cervello, con importanti benefici per la nostra capacità di attenzione e concentrazione.

Leggi anche “Sonno E Alimentazione: Problemi E Soluzioni

 

“Combustibile” per il cervello

Dobbiamo quindi chiederci: quali sono i cibi che migliorano la nostra capacità mentale?

 

Ci risponde Uma Naidoo, psichiatra e specialista in nutrizione alla Harvard Medical School, che raccomanda alimenti ricchi di polifenoli, sostanze organiche naturali che funzionano come stabilizzatori di insulina e della funzionalità intestinale (es. cavolfiore, broccoli, cipolla, pomodori rossi); molto importanti alimenti ricchi di grassi naturali, in grado di fornire energia nel lungo termine senza appesantire il corpo (es. noci, avocado).

Allo stesso modo, ci sono cibi che conviene evitare. Zucchero e caffeina, che nell’immaginario collettivo sono i “combustibili del cervello” per eccellenza, offrono solo un boost temporaneo a cui segue un crollo, in termini di concentrazione e produttività.

È importante capire una cosa: essere concentrati e produttivi sul lavoro è certamente importante, ma l’obiettivo primario dovrebbe essere stare bene

Più ancora, ricordiamo che prestare attenzione a cosa mangiamo non è tutto. Le performance sul lavoro dipendono anche da una quantità adeguata di sonno e dalla possibilità di prendersi delle pause.

Leggi anche “Pranzo Vegano In Ufficio: Consigli E Idee

 

Quando l’opzione vegetariane non fa bene alla salute

Per chi sceglie una dieta vegana o a base vegetale, oggi, le opzioni non mancano, e possiamo aspettarci che nei prossimi anni il trend continuerà. C’è tuttavia il rovescio della medaglia: non tutto il cibo vegano o vegetariano è cibo sano!

Al contrario, molti dei cosiddetti fast food vegani e vegetariani propongono piatti che non si rivelano più sani di un cheeseburger, e lo stesso vale per molte delle “opzioni vegetariane” che possiamo trovare in bar e ristoranti.

Per godere di tutti i vantaggi di una dieta a base vegetale dobbiamo imparare a guardare oltre le campagne di marketing e informarci in modo corretto. E soprattutto, a leggere le etichette!

 

Vuoi saperne di più sull’argomento? Scarica la nostra App – o meglio ancora, vieni a trovarci! – e scopri ogni giorno un nuovo modo di mangiare sano! 

Seguimi su Instagram e Facebook.

SHARE THIS ON: